mercoledì 16 novembre 2011

Fiat lux...




Adoro i lampadari di cristallo e di vetro murano; diffondono nelle stanze, una luce regale, quasi magica.




Il Rezzonico è un modello di lampadario disegnato nel '700 per il palazzo della Famiglia Rezzonico a Venezia.
Questo palazzo che si affaccia al Canal Grande è oggi Museo del '700 veneziano.
Tecnicamente viene prima eseguita la struttura metallica, testata per il peso, su cui poi vengono infilati ad uno ad uno i pezzi di vetro lavorato. Ci vuole una grande Maestria per eseguire questo lampadario, perché i pezzi devono coincidere gli uni con gli altri.









Ventoline e appliques da muro sono tra le luminarie più in voga, l’aristocrazia le sfoggia in legno e bronzo dorato con luci che vengono moltiplicate da specchi creando suggestioni da sogno.




In Inghilterra già nel secolo precedente si diffonde una lampada vitrea che deve il nome al fatto che la sua forma rammenta l’esplosione di un fuoco d’artificio: la “girandola”, una sorta di lampadario “rovesciato” da tavola, con piede, stelo e bracci in ottone (Adam, Chippendale e Hepplewhite ne disegnarono di elegantissime)








Grande competitore del vetro veneziano fu il cristallo “Baccarat”, dal nome di un centro a est della Francia dove sorse la vetreria Saint Anne, con linee produttive ispirate alla cristalleria boema ed inglese.





Lampadario nel Palazzo Reale di Aranjuez, Madrid in Spagna.






Pioggia di cristallo nel mio blog....


















































"Erano sogni di cristallo: preziosi e troppo fragili."


La Duchessa.

13 commenti:

Azienda Agricola Cà Versa ha detto...

Cioè........ IO IMPAZZISCO PER TUTTI QUESTI LAMPADARI!!!!! ti dirò, il mio preferito è il nono partendo dall'alto..
è a dir poco spettacolare, io amo qualsiasi lampadario, ma quello mi ha lasciato senza parole!!
Questo è il più bel post mai visto.. i miei più sinceri complimenti! Valeria

fiabeSCa ha detto...

Tutti meravigliosi,mi ha colpito quello a forma di veliero...mi fa sognare!!!

sabrymagic ha detto...

Buona sera Duchessa anche io amo tutti i punti luce dal lampadario alla lampada da tavolo,come ho detto nel mio ultimo post....
Anche questi sono a dir poco affascinanti,rimango magicamente incantata da questo genere di lampadari,dove raccontano anche una storia.....
Le auguro una buona serata
Sabry!!

cinzia ha detto...

immagini molto suggestive!!
baci

Silvia ha detto...

Che belli questi lampadari! Così eleganti e magici!

Rosetta ha detto...

Come è bello stare sotto questa pioggia di luci scintillanti e dolci tintinnii!Un abbraccio lucente!Rosetta

lolle ha detto...

Da lasciare senza fiato!
La meraviglia di luci, la trasparenza del cristallo, l'imponenza delle forme...
Bellissimo post...come sempre!

Porcelain Winter ha detto...

Questi lampadari hanno sempre suscitato un grande fascino in me! Risplendono nel presente, così come hanno fatto per secoli nel passato! Eleganti e magici, m'incanto sempre a guardarli ogni qualvolta entro in qualche villa o palazzo antico!
Un caro saluto,
è un piacere avervi scoperta Duchessa!

blackenpot ha detto...

Beautiful chandeliers!!

Thak you for topping by my blogg and following me.

Enjoy your thursday.

ziapolly ha detto...

Io li trovo stupendi, i loro cristalli estendono ancora di più la luce in una stanza. E fanno arredo da soli anche in una stanza vuota. A presto Paola

Rosa ha detto...

ciao cara e' un piacere venire anche da te, vediamo sempre delle cose stupende, come questi magnifici lampadari, uno piu' bello dell'altro grazie per le immagini e le spiegazioni...s'intonano perfettamente all'ambiente con i loro giochi di luce e cristalli, baci rosa buona serata a presto

Sesè ha detto...

E' il caso di dire... Ma che splendore!! Non saprei quale scegliere, davvero, son tutti meravigliosi!

Com'è rilassante il tuo blog... mi spiace solo aver sempre poco tempo per venirci più spesso, UFF!! :((

Passa un bel w.e.
Abbracci
Sesè

Alice ha detto...

Finalmente sono approdata in questo meraviglioso blog...devo dire che condividiamo parecchie passioni. Complimenti! Se vorrai passare dalle mie parti sul mio profilo troverai il link del mio blog su Maria Antonietta. Alice