venerdì 23 settembre 2011

Bon Ton.

Le regole di comportamento purtroppo non sono un vezzo dei nostri giorni, infatti l'evoluzione comportamentale avvenne in Francia, quando ai cortigiani vennero imposte alcune regole "innovative" che oggi ci fanno sorridere o inorridire.





Nell'augurarvi un buon fine settimana voglio postare pochi semplici gesti che dimostrano attenzione e rispetto nei confronti del prossimo.



Il galateo non è un'arte riservata a nobili e dandy, bensì una raccolta di regole che tutti noi dovremmo conoscere.






Ecco alcuni piccoli consigli per un comportamento corretto dei padroni di casa e ospiti durante un invito, magari per questo fine settimana potrebbero tornarvi utili! 





Gli ospiti si presentano puntuali. 
Possono portare con sè "qualche cosa" come omaggio soprattutto alla padrona di casa oppure possono evitarlo e ringraziare il giorno successivo o al massimo dopo due giorni inviando un mazzo di fiori con i ringraziamenti alla padrona di casa.






L'abbigliamento dell'ospite sarà curato secondo il tono dell'invito, senza eccedere.





L'invitato non si rivolge mai direttamente al cameriere. Questo si fa solo al ristorante. Il cameriere è addestrato in modo da controllare che non manchi niente. 




Ogni invitato si rivolge a tutti i suoi vicini, senza urlare per attirare l'attenzione di qualcuno che è seduto lontano e senza manipolare l'attenzione di uno solo e senza parlare in tono sommesso, all'orecchio, del vicino (chi lo fa ha sempre l'aria di parlare male di qualcuno dei presenti).

I padroni di casa.



L'abbigliamento dei padroni di casa sarà curato (non ci si presenta con il grembiule) ma non si farà nemmeno ostentazione delle proprie possibilità. Non sfoggiamo l'anello più bello o i nostri ori di famiglia. I padroni di casa non devono creare disagio.



Ricevere bene gli ospiti e farli sentire a loro agio è fondamentale per la buona riuscita dell'invito.




Quando l'ospite si presenta con un pacchetto, non si può far finta di niente e mettere il pacchetto da parte pensando di scartarlo a festa finita...quindi ogni pacchetto va scartato!





Alcune regole permettono una migliore gestione dei rapporti ma il galateo non è il trionfo dell’apparenza.

Le buone maniere sono una questione di stile; sta ad ognuno scegliere il proprio.

La Duchessa

3 commenti:

Rosetta ha detto...

Cara,ti dirò,qualcuna di queste regole,io le rispetto,tipo,sono puntuale,il regalo che mi portano lo apro subito,ricevo i miei ospiti senza il grembiule,però indosso i jeans.Baci,Rosetta

Anna ha detto...

Anch'io come Rosetta ci tengo a rispettare le regole base del galateo..me l'hanno insegnato da piccola ed ovviamente viene spontaneo...a differenza di alcune persone che sembra non sappiano cosa sia l'educazione!!!! Grazie per gli auguri cara!!! Buona giornata, Anna.

Francesca ha detto...

Grazie Duchessa per questi consigli!
bacioni
Francy