giovedì 16 febbraio 2012

Il passato ritorna...

E' passato un po' di tempo dal mio ultimo post ma sono ancora qui con il mio piccolo museo virtuale per meravigliarvi ancora una volta...Almeno spero!
Inizio col presentarvi  un grande artista, l'Ebanista francese 
Martin Carlin nato in Friburgo in Brisgovia 1730 circa - Parigi 1785.

Luigi XVI

Martin produceva mobili di vario tipo. Realizzati con grande fantasia essi erano impreziositi con la  porcellana, il bronzo e il marmo. Il suo stile raffinato ed elegante, si accostava al gusto di Luigi XVI conservando però, sempre qualche traccia di rococo come nel caso del" bureau à gradin" del 1766, considerato il suo capolavoro.





Le bureau à gradin è un tavolo da scrittura con piano orizzontale rivestito di velluto o cuoio e cassetti nella fascia,talvolta presenta sopra il piano un rialzo con cassettini.






Questo tavolo di scrittura di Martin Carlin, ca. 1770 era appartenuto a Madame Du Barry (l'ultima amante di Luigi XV) Impiallacciato rovere con tulipier, amaranto, sicomoro macchiato, agrifoglio e ebano. Montato con tredici soft-pasta di porcellana, supporti in placche di bronzo dorato e foderato di velluto.




Culla del figlio di Napoleone.






Canile appartenuto a Maria Antonietta.






Anello con messaggi d'amore nascosti, made ​​in France 1830-1860





Giocattoli appartenuti al Delfino (futuro Luigi XVIII).




Personale cucchiaio e coltello di Luigi XVI dalla prigione del Tempio.





Gioiello realizzato con i capelli di Maria Antonietta. La regina Amava dare gioielli di questo tipo,ai suoi amici più stretti. L'anello dell'immagine è stato effettivamente donato da Maria Antonietta alla principessa Lambelle.



Cassa corredo realizzato per l'occasione della nascita di Delfino nel 1781 (Maria Antoinetta e bambino di Luigi XVI).




Madame de Pompadour, 1758.

Frase del post:
 Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo,ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano.— Paulo Coelho.  

10 commenti:

lory ha detto...

resto sempre stupita da quello che posti..mi piace molto l'anello con frasi nascoste, ma mi fa impressione quello con i capelli di Maria Antonietta.....comunque sempre un post interessantissimo...un abbraccio carissima duchessa Lory

Patrizia ha detto...

Epoca raffinatissima per gusto...bellissimi oggetti!
Ciao
Patrizia

lolle ha detto...

Carinissima la casetta per il cane...bel post!

ALESSIA ha detto...

mammamia che post meraviglioso... adoro quelle foto sopratutto abinate alle descrizioni... che meraviglia
grazie

cri-val ha detto...

Che belle immagini!!!
E poi il bracciale con i messaggi nascosti è favoloso!!!
Ciao
Cri

Vele Ivy ha detto...

Ciao raffinata Duchessa!
Visto che ami le cose romantiche, ti piace Venezia? Perché vorrei invitarti al primo Giveaway di Colorare la vita: in palio c'è un libro ambientato a Venezia. Per saperne di più, ti lascio l'indirizzo della pagina:
http://colorarelavita.blogspot.com/2012/02/giveaway-veneziano-la-verita-del.html

Funmilayo ha detto...

i like the last portrait

MeryBimbaDark ha detto...

Ciao Duchessa sono passata a salutarti =D .. ma quante cose meravigliose in questo post !!! Ti ringrazio della tua piacevole visita nel mio mondo e visto che ci sono ti consiglio anche l'altro mio blog http://sweettemptationsdibimbaelupo.blogspot.com/ un bacio a presto =D !!!

Cinzia ha detto...

Il passato nn si può dimenticare...interessante questo post.
Cinzia

La Duchessa ha detto...

Grazie a tutte! Siete sempre molto carine!